The White Buffalo – Il nuovo album “Darkest Darks, Lightest Lights”

thw white buffalo

The White Buffalo presentano in anteprima il nuovo album con “The Observatory”.

C’è qualcosa di antico nella voce di Jake Smith. L’uomo dietro il nome The White Buffalo ha una voce profonda, oscura, penetrante, segnata dal tempo. Quindi è lo strumento perfetto per riflettere sui segreti dell’universo o sui legami che legano i suoi simili, cosa che Smith fa nella più recente traccia “The Observatory”.

“Everybody cries, everybody dreams, everybody wants, everybody needs love – and I am one,” Smith canta nel coro di “The Observatory”, la prima canzone scelta per lanciare il prossimo LP di The White Buffalo, Darkest Darks, Lightest Lights, che sarà rilasciato in Ottobre.

Un accordo semplice con chitarra acustica e pianoforte che mette in mostra la fragile e disperata vocalità di Smith, che ha usato per costruire un mythos personale di mortalità e inquietudine spirituale.

Al Rolling Stone, Smith racconta:

“The Observatory” è una canzone sulla ricerca della verità universale. Sulla ricerca dentro se stessi per trovare le connessioni e i punti in comune fra tutte le persone”.

Sono proprio queste tematiche che hanno reso Smith perfetto per la colonna sonora di Sons of Anarchy, dove ha cantato, ad esempio, con i Forest Rangers “Come Join The Murder” per il finale della serie tv creata da Kurt Sutter.

“Darkest Darks, Lightest Lights” conterrà 10 tracce e “The Observatory” sarà la quarta. L’album sarà rilasciato il 6 Ottobre (in Italia il 13 Ottobre) sotto l’etichetta indie Thirty Tigers.

Pre-Order disponibile su  AmazoniTunes e altre piattaforme d’acquisto

Track Listing:
1. Hide and Seek [3:03]
2. Avalon [2:53]
3. Robbery [3:56]
4. The Observatory [3:47]
5. Madam’s Soft, Madam’s Sweet [3:26]
6. Nightstalker Blues [2:47]
7. If I Lost My Eyes [3:59]
8. Border Town / Bury Me In Baja [3:21]
9. The Heart and Soul Of The Night [3:28]
10. I Am The Moon [3:18]

Lilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *