Il cast di Sons of Anarchy da Conan O’Brien (Video)

Martedì 11 Novembre, dopo la messa in onda dell’episodio 7×10 “Faith and Despondency”, alcuni membri del cast di Sons of Anarchy e nello specifico Charlie Hunnam, Tommy Flanagan, Jimmy Smits, Drea de Matteo, Theo Rossi, Kim Coates e Mark Boone Jr, insieme a Kurt Sutter sono stati ospiti del famosissimo talk show di Conan O’Brien.

Sons of Anarchy Conan

Conan per rendere omaggio alla serie FX ha deciso di provare lo stile di vita biker e in apertura di puntata è stato trasmesso un video che vede il conduttore e comico televisivo indossare un giubbotto SAMCRO e guidare una Harley, ma con risultati non esattamente esaltanti!

Questo, invece, è il monologo di Conan su “Sons of Anarchy”:

Stasera vedrete dei veri tipi tosti, virili e spietati intervistare il cast di  “Sons of Anarchy.” A dire la verità, sono un grandissimo fan di “Sons of Anarchy.” Credo di aver visto ogni episodio. Probabilmente perchè quando ero giovane, storia vera, andavo in giro con una banda di punk dai capelli rossi. Ci chiamavano “The ginger snaps”(I biscotti di pan di zenzero, n.d.r.) Il nostro più grande nemico era la luce del sole. Quella era la nostra banda rivale. Triste ma vero.

“Sons of Anarchy” è lo show numero 1 nella sua fascia oraria. E’ un dato di fatto. Numero 1! Erano il numero 2 ma devono aver giustiziato lo show numero 1 in un magazzino abbandonato.

I critici amano lo show. I critici hanno definito Sons of Anarchy “L’Amleto su motociclette”. L’Amleto su motociclette, il che è meglio del concept originale per lo show, “Macbeth su Segway“. Non suona altrettanto bene.

Mi piacerebbe che facessero uno show dove vanno tutti su Segway. Muoviamoci!

Amo il logo, il logo di “Sons of Anarchy”.
Il logo del club di “Sons of Anarchy” mostra la Grande Mietitrice che tiene una lama e un fucile. Per coincidenza, è lo stesso logo usato adesso dalla NFL. In una sorta di duplice scopo.

Come sapete, lo show ha luogo in una città fittizia della California colma di degenerazione e caos incessante. Dovevano scegliere tra crearlo in una città fittizia della California o una reale della Florida.

In questa clip Kurt Sutter racconta qual è il suo finale della serie “immaginario” che sicuramente avrebbe causato disordini tra i fan:

CONAN: Kurt, hai detto di avere un finale “fantastico” per la serie, non è il vero finale, ma una fantasia divertente sul finale.
KURT SUTTER: Penso di averlo twittato, giusto per creare il caos assoluto tra i fans, e l’ultima scena dell’ultimo episodio è Jax che si sveglia da un sogno, è su una Vespa, si ferma ed entra in uno Starbucks.
CONAN: Non vedo l’ora.
CHARLIE HUNNAM: Ma continuo a bere caffè nero.
KURT SUTTER: E schiaffeggi il barista senza una ragione apparente.

Conan sostiene che la schiena nuda di Charlie non solo è apparsa più di qualsiasi altra schiena di qualsiasi altro attore nella storia della televisione, ma ha  una vasta gamma di emozioni, dal “Abbiamo esaurito il Caffè” a “Non tradirei mai mia moglie”. Di seguito il video tributo alla schiena di Charlie!

Uno spot pubblicitario per promuovere il turismo nella città di Charming!

Tantissime persone pensano che la città dove è ambientato “Sons of Anarchy” sia immaginaria. Si tratta di una città vera e propria, e sta cercando di capitalizzare sulla popolarità dello show con quest’ultima pubblicità per il turismo. Penso che sia abbastanza efficace. Date un’occhiata.

Fuggite dalla frenesia e dal caos della grande città e rilassatevi nella suggestiva Charming, California.
Scoprite che cosa la gente del posto conosce già.
Ai nostri residenti piacciono stili di vita attivi, correre, andare in moto.
Sono un gruppo di veri amanti della natura.
Charming ha qualcosa per tutti, sia che si tratti di una vita notturna rilassata o una tranquilla passeggiata in macchina per il quartiere.
In più, tantissime attività per i bambini.
La sicurezza è la nostra priorità con le forze dell’ordine in servizio 24 ore su 24 e strutture mediche all’avanguardia.
Con il suo ricco patrimonio culturale, Charming è la meta ideale per incontri di lavoro o il vostro prossimo evento aziendale.
Charming, California.
Venite per soggiornare un giorno, rimarrete per sempre.

Per rendere “Sons of Anarchy” un programma più adatto alle famiglie, il canale Nick at Nite ha dovuto ricorrere a modifiche “creative”…

Charlie racconta la sua esperienza più “sessualmente aggressiva” con una fan, mentre Kurt Sutter rivela che quando “Sons of Anarchy” è entrato nell’industria del porno, ha dovuto fare i conti con la censura, inventando termini come “danza anale della pioggia”.

CONAN: Qual è la cosa più sfrontata che una fan ti ha detto o fatto?
CHARLIE HUNNAM: Beh, ce ne sono state un paio, ma di recente ero in moto, stavo pensando ai fatti miei, era mattina presto… Penso che stavo andando al lavoro a dir il vero e mi sono fermato a un semaforo rosso quando qualcuno ha detto: JAX! TI VOGLIO STUPRARE A SANGUE!
E ho risposto: Posso fare colazione prima?
CONAN: Si trattava di una donna, giusto?
CHARLIE HUNNAM: Non posso rispondere a questa domanda.
KURT SUTTER: E’ strano perché era mia moglie.
CHARLIE HUNNAM:  Doppiamente strano perché era mia madre.
CONAN: Esattamente. E’ roba intensa, non sai cosa fare.
CHARLIE HUNNAM: Ho solo detto “Grazie. Buona giornata”.

CONAN: Charlie, hai detto che questo ruolo ti ha reso più figo. Ma non mi sembri un ragazzo che prima fosse un nerd.
CHARLIE HUNNAM: Non necessariamente un nerd.
CONAN: Riconosco un nerd quando lo vedo. Non sei mai stato un nerd, giusto? Questo show può averti reso un po’ più cool, ma non eri un ragazzo sfigato?
CHARLIE HUNNAM: Non lo ero, ma di certo non ero il ragazzo più cool della scuola. Ho avuto i miei anni difficili.
Ma è Jax ad essere figo!
Quando stavamo per concludere le riprese dello show, l’ultimo giorno, questo ragazzo incredibile, il nostro caposquadra di nome Bobby, che è un vero e proprio pilastro sul set, un vero uomo e un essere umano fantastico e fichissimo,ma piuttosto taciturno, non parla troppo… è venuto verso di me dicendo che doveva dirmi una cosa prima di tutti gli addii e la commozione che sarebbe scaturita… Mi ha detto:  “Jax Teller è stato un formidabile figlio di p*ttana!” Dalle parole di quel ragazzo in quel momento, si riassume tutta la mia relazione, tutta la mia esperienza nello show.
CONAN: E’ meraviglioso. Per caso indosserai quei calzini nell’ultimo episodio?
CHARLIE HUNNAM: Questi li ho riservati per te e la Regina d’Inghilterra.
CONAN: Molto belli, per me e la regina.
CHARLIE HUNNAM: A volte ho difficoltà a capire la differenza.

CONAN: Kurt, parliamo della violenza e dell’intensità di alcune scene di violenza e di sesso nello show. Una vera e propria sfida quando sono trasmesse in televisione, ma uno dei tuoi più grandi problemi è stato l’uso di parolacce, vero?

KURT SUTTER: Sì. Quando siamo entrati nell’industria del porno nella seconda stagione…
CONAN: Vuoi dire, voi, come personaggi?
KURT SUTTER: Sì, lo show.
CONAN: Non voglio sapere come fate soldi extra.
KURT SUTTER: Io stesso, son nel settore porno da quando avevo 11 anni.
Comunque, abbiamo cercato di dare allo show un po’ di sapore, un po’ di umorismo, e abbiamo cercato di farci venire in mente qualcosa, ma non ci hanno permesso di usare qualsiasi volgarità associata ad atti sessuali e quindi siamo stati costretti ad inventare, finendo col creare cose ben peggiori rispetto a quelle già esistenti.
CONAN: Vi siete inventati atti sessuali che in realtà non esistono e alla censura andava bene…
KURT SUTTER: Perchè se andavi su Google non potevi trovarli.
CONAN: Un esempio?
KURT SUTTER: Ho creato la danza anale della pioggia.
CHARLIE HUNNAM: Un classico.
CONAN: La danza anale della pioggia in realtà non esiste.
KURT SUTTER: Ora sì.
CHARLIE HUNNAM: Penso che sia la clip successiva, giusto?
CONAN: Diamo uno sguardo.
ANDY: Credo che sarebbe stato tutto mani, piedi…danza della pioggia.
CONAN: Non voglio pensarci troppo.
CHARLIE HUNNAM: e la mano “effetto Jacuzzi”, che tutti abbiamo provato, vero? Quando sei sotto la doccia e l’acqua ti scorre giù per la schiena e poi formi una coppa con la mano lasciando che si riempia d’acqua, è possibile creare una sorta di piccola vasca idromassaggio con la mano.
CHARLIE HUNNAM: No? Oh Conan… E’ stato lui a parlarmi di questa cosa.
CONAN: Non so di cosa stai parlando!

Dopo che le riprese di “Sons of Anarchy” si sono concluse, Charlie è tornato sul set per dare il suo personale addio al personaggio che ha amato così tanto interpretare.

CONAN: Charlie, da quando le riprese di “Sons”sono terminate circa 12 giorni fa, hai visitato il set, vero?
CHARLIE HUNNAM: Sì, vero. Questo show è stato di gran lunga la migliore esperienza creativa della mia vita fino ad ora ed è difficile porne fine. In realtà terminare lo show è bello. Voglio dire, sentiamo come che stiamo finendo al momento giusto, stiamo andando forte. Kurt ha raccontato esattamente la storia che voleva raccontare e la fine dello show si avverte come una celebrazione, quindi me ne vado pieno di gioia e di gratitudine per l’esperienza e per queste persone meravigliose con cui ho avuto modo di lavorare, ma dire addio al personaggio è stato molto più difficile e così il giorno dopo che abbiamo concluso le riprese, sentivo che volevo essere ancora nei suoi panni, così ho guidato fino al lotto. Noi abbiamo finito ora. Non siamo più i benvenuti. Ormai non è più Charming. Si tratta di un magazzino squallido nella valle… Alla guardia di sicurezza, la stessa guardia di sicurezza presente da sette stagioni, ho detto “Ho bisogno di stare sul set per un minuto” e lui “Vai pure”… così sono andato e ho detto addio a Jax. Ho trascorso un paio di ore lì, è stato bello.
CONAN: Deve essere stata una cosa emozionante per tutti voi.
ANDY: Probabilmente ha rubato alcune cose.
CHARLIE HUNNAM: L’ho fatto per davvero. Ho pensato “Va bene, che cosa possiamo rubare?”
CONAN: Oooh… che cosa hai preso?

Drea de Matteo, aka Wendy, confessa la vera ragione per cui in passato non si è presentata ad un’intervista per “Late Night with Conan O’Brien”: ha mentito dicendo che il suo cane stava per morire ma in realtà era soltanto incredibilmente nervosa (Conan le aveva mandato persino dei fiori!).

Katey Sagal interpreta Gemma che è l’amante di Nero, interpretato da Jimmy Smits in “Sons of Anarchy”, ed è la moglie nella vita reale di Kurt, il che può rendere le cose un po’ imbarazzanti sul set…

CONAN: Jimmy, questa sarà una cosa strana… Katey Sagal, che non è potuta essere qui con noi oggi, è fantastica nello show…
JIMMY SMITS: Sta facendo un film.
CONAN: Sta facendo un film. Sì. Tu, Nero, hai una relazione con lei nello show, e ciò significa che il marito nella vita reale di Katey, Kurt, dirige scene d’amore tra te e sua moglie. Quanto è strano?
JIMMY SMITS: Strano. Ma dopo i primi cinque minuti, sai… siamo professionisti.
CONAN: Davvero?
KURT SUTTER: Ciò che è strano è che li guardo in loop a casa.
DREA DE MATTEO: Ci credo.
CONAN: Sono impressionato che può durare cinque minuti.
Jimmy, tu hai questa incredibile storia che arrivi in show che non vanno tanto bene e poi iniziano a diventare grandi successi. L’hai fatto con questo show. L’hai fatto con “West Wing”, “NYPD Blue”… Scegli un grande lavoro ed è come se facessi una magia, e ora che questo show sta finendo, entrerai in “60 minutes”,”Walking Dead”… qual è il tuo piano? Sembri un mago in questo.
JIMMY SMITS: La scrittura è grandiosa. Il cast nel suo complesso è incredibile ed è stato un privilegio e un onore trascorrere tre stagioni a lavorare con loro. Davvero.

CONAN: Hai detto una delle cose più difficili in questo show è che non puoi imprecare, che il tuo personaggio e tutti gli altri dovrebbero imprecare di più ma non è possibile farlo.
DREA DE MATTEO: Faceva parte del motivo per cui non sono venuta al tuo show.
CONAN: Perché imprechi non-stop.
DREA DE MATTEO: Non riesco a smettere.
CONAN: Si possono usare parolacce qui, va bene. Inseriremo il beep o cuccioli o qualsiasi altra cosa che dobbiamo.
DREA DE MATTEO: E’ dura. Kurt trova modi per farmi imprecare in alcune parti ma credo che il mio personaggio non debba maledire più di tanto. Mi sorprende che questi ragazzi abbiano più difficoltà a non imprecare.
CONAN: Ho notato che i ragazzi bevono un sacco di caffè e non si vedono mai mentre mangiano. Non ho mai visto una scena in cui voi state mangiando tonnellate di pasta.
KIM COATES: Ho avuto polpettone una volta in garage.
THEO ROSSI: Io ho mangiato una barretta energetica di recente.
CONAN: Sai che non stai mangiando molto quando dopo 7 stagioni puoi citare l’unica volta in cui l’hai fatto! “C’è stato quel momento in cui ho preso una Chicklet!”

Dicono che le donne amano i “bad guys”, e i racconti di Theo e Tommy sulle richieste “pornografiche” delle loro fans sono la prova che il detto è proprio vero!

CONAN: Quale fan è stata la più ardita con voi?
THEO ROSSI: Oh, i nostri fans sono meravigliosi. Il suo caso è stato piuttosto aggressivo. I miei sono più lusinghevoli.
Vengono dritti verso di te, puoi autografarmi questo, puoi autografarmi quello, e una ragazza se n’è uscita direttamente con un “Puoi autografare la mia vagina con il tuo pene?”
CONAN: Wow.
KIM COATES: Ero presente. L’ho visto.
THEO ROSSI: Ho pensato per un secondo…
CHARLIE HUNNAM: Sì!
THEO ROSSI: Voglio dire, avrei potuto… ma qui?
CONAN: Non si può fare.
THEO ROSSI: Non si può fare.
KURT SUTTER: Quale colore d’inchiostro?
THEO ROSSI: Dipende da quello che hai mangiato.
CONAN: Penso che siamo andati troppo oltre.
ANDY: E’ un problema medico.

CONAN: Tommy, che cosa mi dici di te? Qual è stata la tua fan più sfacciata?
TOMMY FLANAGAN: Ne ho avuto un sacco… Non è proprio quello che intendevo dire…
ma si insinuano con queste graziose scatole come questa… “Oh che scatolina carina, mi chiedo cosa ci sarà qui dentro… – Puoi firmare il mio vibratore?”
CONAN: Vogliono firmato il loro vibratore?
TOMMY FLANAGAN: Vogliono firmato il loro vibratore del c***o. Quindi dico, Oh grazie mille.
CONAN: Sarebbe stato un no.
TOMMY FLANAGAN: Sarebbe stato un NOOOOO!
CONAN: Ma stai uscendo con la tua propria linea di vibratori pre-autografati.
TOMMY FLANAGAN: Vibratori parlanti.
Prendeteli ai Wal-Mart. Vibratori parlanti “Chibs”.
CONAN: Non rovinare tutto con Wal-Mart.

Infine, Kim Coates e Charlie Hunnam discutono su quale Paese abbia i migliori episodi dedicati alle festività di Natale.

CONAN: Kim, hai parlato che forse ci potrebbe essere un “Sons of Anarchy” speciale di Natale.
KIM COATES: Assolutamente.
MARK BOONE JR: Una nostra idea.
CHARLIE HUNNAM: Era una mia idea.
KIM COATES: No, Charlie.
CHARLE HUNNAM: Ok, voi provenite dal Paese in cui hanno specials di Natale per ogni tv show? Non credo.
KIM COATES: Sì.
CHARLIE HUNNAM: Quel Paese sarebbe l’Inghilterra.
KIM COATES: O il Canada.
CHARLIE HUNNAM: O certo il Canada. Voi fate il proprio show.
CONAN: Questa è la lotta tra criminali che pensavo di vedere stasera. Quale Paese ha i migliori specials di Natale?
Rimuovete le sue patch. E’ fuori dal club!

Lilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *