“Boots of Spanish Leather” – la cover di The Forest Rangers ft Amos Lee presente nell’episodio 7×10 di SOA

I “The Forest Rangers” in precedenza hanno già riarrangiato una cover di Bob Dylan, “All Along the Watchtower”, ma con “Boots of Spanish Leather” (1964) questa volta la band di Sons of Anarchy ha fatto ricorso ad un approccio più delicato e sobrio. La canzone (presente durante l’episodio 7×10 “Faith and Despondency”) è guidata dalla voce commovente del cantautore Amos Lee, che tira fuori un senso di turbamento emotivo dai testi carichi di parole d’amore.

“No, there’s nothin’ you can send me, my own true love/There’s nothin’ I wish to be ownin’,” canta Lee su una chitarra trascinante e un tamburo in sordina. “Just carry yourself back to me unspoiled / From across that lonesome ocean.”

“Amos Lee e The Forest Rangers ci danno una versione incredibilmente potente e penetrante della canzone di Bob Dylan che parla di un amore tormentato”, il supervisore alle musiche di Sons of Anarchy Bob Thiele Jr dice a Rolling Stone. “Il dolore di Jax è palpabile. Tara non c’è più. Per sempre. E la meravigliosa voce di Amos racconta la triste storia di due amanti che non potranno mai più incontrarsi di nuovo. La Pedal steel guitar di Greg Leisz aiuta a raccontare questa storia. E Phil Shenale, Davey Faragher e Matt Chamberlain forniscono una stoica moderazione che aiuta a creare questo mondo di dolore. Avere a disposizione Amos Lee per comunicare questa emozione rappresenta uno dei momenti musicali di maggior rilievo per i The Forest Rangers”.

Boots of Spanish Leather

[Click sull’immagine per ascoltare la canzone]

“C’è una malinconia pervadente che scorre attraverso questo montaggio,” dice Thiele anticipando il tema di un’oscurità all’orizzonte per la serie di Kurt Sutter. “Ci stiamo dirigendo verso qualcosa che è più la fine che l’inizio”.

Lilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *