16 citazioni memorabili di “Sons of Anarchy”

By in maggio 12, 2015 • Filed in: Articoli

Sono passati solo pochi mesi da quando abbiamo detto addio a Jax Teller (Charlie Hunnam) e al resto di SAMCRO nel finale che ha chiuso le sette stagioni di Sons of Anarchy. Lo show potrebbe essere descritto come l’Amleto su una Harley, o potremmo dire che sia stata una delle serie tv più lodate dalla critica in tutta la sua durata. In entrambi i casi, ci manca.

I fuorilegge di Sons of Anarchy erano personaggi tanto affascinanti e con i quali ci si poteva facilmente immedesimare quanto intimidatori e diversi. Anche quelli che hanno raggiunto l’apice di malvagità avevano le loro qualità redentrici. In poche parole, lo show ha creato una connessione con gli spettatori in una maniera così reale grazie al mondo ideato da Kurt Sutter, e ora che è trascorso abbastanza tempo affinché le nostre ferite per il finale inizino a guarire, è il momento di rivisitare alcuni dei nostri momenti preferiti attraverso 16 citazioni raccolte in sette stagioni di SOA.

sons-of-anarchy-jax-abel-thomas

Quando verrà il momento, dovrà dire ai miei figli chi sono realmente. Non sono una brava persona. Sono un criminale e un assassino. I miei figli devono crescere odiando la mia memoria. – Jax

Jax Teller ha lottato costantemente tra l’essere un brav’uomo o un fuorilegge, due stili di vista che spesso si contraddicono a vicenda.  »Continua a leggere



Critics’ Choice Television Awards 2015: Nominati Charlie Hunnam e Walton Goggins per Sons of Anarchy

By in maggio 6, 2015 • Filed in: Charlie Hunnam, News, Stagione 7

Finalmente un po’ di meritato riconoscimento per la nostra amata serie tv di biker badass!

Sono state annunciate le nominations dei Critics’ Choice Television Awards 2015 e “Sons of Anarchy”, seppur non nominata come Best Drama Series, è presente con ben due nomination grazie a Charlie Hunnam come “Best Actor in a Drama Series” per la sua straordinaria interpretazione di Jax Teller nella settima ed ultima stagione della serie FX, e Walton Goggins (Venus Van Dam) come “Guest Performer in a Drama Series”.

Charlie Hunnam

BEST ACTOR IN A DRAMA SERIES
Aden Young, Rectify
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Charlie Hunnam, Sons of Anarchy
Freddie Highmore, Bates Motel
Matthew Rhys, The Americans
Timothy Olyphant, Justified

Walton Goggins

GUEST PERFORMER IN A DRAMA SERIES
Cicely Tyson, How to Get Away with Murder
Julianne Nicholson, Masters of Sex
Linda Lavin, The Good Wife
Lois Smith, The Americans
Sam Elliott, Justified
Walton Goggins, Sons of Anarchy

Non ci resta che tifare per Charlie e Walton. sperando che riescano a battere la concorrenza!

L’evento dei Critics’ Choice Television Awards si terrà al Beverly Hilton Hotel domenica 31 Maggio alle ore 8 p.m. ET e sarà trasmesso sul canale statunitense A&E.

Lista completa delle nominations >> QUI <<



Foto di Charlie Hunnam sul set del film “Knights of the Roundtable: King Arthur”

By in aprile 21, 2015 • Filed in: Charlie Hunnam

Le riprese di “Knights of the Roundtable: King Arthur”, il nuovo film di Guy Ritchie con protagonista il nostro Charlie Hunnam nel ruolo del leggendario Re Artù, sono in corso di produzione al Snowdownia National Park nel Galles del Nord.

Con il progetto ambizioso di estendere la storia in ben 6 film, ”Knights of the Round Table: King Arthur” offrirà una rivisitazione della leggenda Arturiana. Da sempre creduto un Re del 6° secolo, Artù ha difeso la Gran Bretagna contro gli invasori Sassoni. La pellicola si basa sull’opera di Thomas Mallory “La Morte di Artù”, pubblicata nel 1485 come una raccolta di romanzi inglesi e francesi.

Charlie Hunnam King Arthur Charlie-Hunnam-Knights-Roundtable-Set-Pictures He-has-sweet-sword-might-Excalibur

Tra i protagonisti di “Knights of the Round Table: King Arthur”, oltre a Charlie Hunnam (Pacific Rim, “Sons of Anarchy”), figurano Astrid Berges-Frisbey (Pirates of the Caribbean: On Stranger Tides) nei panni di Ginevra, Djimon Hounsou come leader della resistenza Sir Bedivere, Aidan Gillen come Goosefat Bil, Eric Bana come Uther Pendragon, Annabelle Wallis nel ruolo della dama Maggie e Jude Law (Spy, Sherlock Holmes) nei panni di Vortigern.

279BB30600000578-3041865-image-m-18_1429191038880 Astrid-Bergès-Frisbey-who-plays-Guinevere

»Continua a leggere



Charlie Hunnam: “Dopo SOA ho smesso di guidare la mia moto”

By in marzo 19, 2015 • Filed in: Charlie Hunnam, Interviste

Nonostante più di seimila chilometri di distanza, quando Charlie Hunnam chiama dalla stanza del suo hotel a Milano dopo la sfilata della collezione uomo autunno/inverno 2015 di Calvin Klein, la sensazione è quella di trovarci seduti in un bar dietro l’angolo a sorseggiare birre. Vantando già un curriculum impressionante e performance degne di lode sia sul piccolo che sul grande schermo (Sons of Anarchy, Pacific Rim e Queer as Folk), l’attore originario di Newcastle, nel Regno Unito, ha chiacchierato con ELLE Man sui momenti ribelli della sua vita (leggasi: lanciare forbici contro un professore), dire addio ai personaggi che interpreta e allenarsi per restare in forma.

Charlie Hunnam Elle ManCom’è passare dall’interpretare un personaggio come Jax Teller in Sons of Anarchy al tuo ultimo ruolo come Re Artù?

“E’ stato importante per me avere un po’ di tempo per cercare di trovare un certo equilibrio prima d’immergermi totalmente in un nuovo personaggio. E’ stato davvero molto doloroso dire addio a Jax. Ho smesso immediatamente di guidare la mia moto. So che riprenderò a guidare ad un certo punto, ma avevo bisogno di allontanarmi da tutto quello, così da poter ritrovare di nuovo me stesso.”

Quindi dovevi mettere dello spazio tra te e Jax per elaborare il lutto?

“Dover dire addio a quel personaggio è stato davvero straziante per me. Mi è capitato di perdere amici e membri della mia famiglia, e provare quindi quella sensazione di lutto, e anche se non è stato intenso allo stesso modo, ho percepito quello stesso sentimento. L’ho tenuto nel cuore per circa un mese dopo aver concluso le riprese. Ho detto tanti addii silenziosi a Jax, ma alla fine non era rimasto più spazio per lui nella mia vita, perciò dovevo lasciarlo andare.”

La virilità è un tema importante in Sons of Anarchy. Cosa pensi che significa essere un uomo oggi?

“Significa imparare a cavarsela da soli, vivere secondo un codice d’onore ed essere una roccia per le persone che ti circondano. Ma nel contesto moderno, significa anche essere in contatto con il proprio lato femminile. Gli uomini devono essere forti abbastanza per non reprimere le loro emozioni; la vera forza permette di lasciare intravedere la vulnerabilità.”  »Continua a leggere



Gemma Teller e Nero Padilla tra i 99 personaggi migliori della TV

By in marzo 11, 2015 • Filed in: News

Il 10 gennaio 1999 Tony Soprano in accappatoio si chinò per raccogliere una copia del Star-Ledger nel suo vialetto… e la TV è cambiata per sempre. YahooTV sta celebrando questa “nuova età d’oro” della televisione rendendo omaggio ai nostri personaggi televisivi preferiti da quando ha debuttato la serie cult “I Soprano”. Nessuno show-reality qui, gente: solo i 99 personaggi più importanti ed affascinanti delle commedie e serie drammatiche del piccolo schermo negli ultimi dieci anni e mezzo. Amiamo la TV… e queste persone sono la ragione.

Per “Sons of Anarchy” sono presenti Gemma Teller (Katey Sagal) e Nero Padilla (Jimmy Smits) nominati, rispettivamente, alla posizione #32 e #90.

Gemma Teller SoA

La TV non ha mai visto una madre più feroce o manipolatrice di Gemma Teller, la Gertrude dell’”Amleto su Harley” di Kurt Sutter, che voleva suo figlio Jax diventasse Presidente del club, anche quando lui desiderava tirarsene fuori e spezzare il ciclo di violenza per salvare i suoi ragazzi. Sì, avrebbe potuto infondere paura fin nel midollo a uomini grandi e grossi, ma Gemma era più convincente quando più vulnerabile. Dopo aver brutalmente ucciso la nuora e orientato un Jax, in preda alla sete di vendetta, su un percorso fuorviante, è stata proprio lei che, alla fine, ha insistito che il figlio le sparasse, perché questa è la loro natura. Per trattarsi di qualcuno che userebbe una pistola, i pugni, un forchettone o lo skateboard come arma, le sue parole sono state le più pericolose.  »Continua a leggere



Charlie Hunnam parla dell’influenza che Jax Teller ha avuto nella sua vita, dei suoi nuovi progetti, di nudità e altro…

By in febbraio 25, 2015 • Filed in: Charlie Hunnam, Interviste

Charlie Hunnam CK Reveal

In un’intervista per “The Kit”, Charlie Hunnam ha parlato dell’influenza che Jax Teller ha avuto nella sua vita personale, dei suoi prossimi progetti cinematografici, dei suoi profumi preferiti, del perché è a suo agio con la nudità e molto altro…

THE KIT: Come attore quali ruoli sei più interessato ad esplorare?
HUNNAM: “Ho alcune storie che voglio raccontare e sono nel processo di svilupparle. Un paio di storie vere, che ho iniziato a scrivere ma poi ho dovuto interrompere perchè troppo impegnato con la recitazione. Così ho un po’ rivisto i miei piani e ho assunto Jason Hall, che ha ricevuto una nomination agli Oscar per la sceneggiatura di “American Sniper”. Per quanto riguarda la recitazione, farò ‘Knights of the Round Table: King Arthur’ con la regia di Guy Ritchie. Sta reinventando completamente la leggenda di Re Artù, realizzandola nel suo tipico stile. Penso che sarà qualcosa di veramente badass.”

THE KIT: Interpretare il personaggio di Jax Teller ti ha influenzato?
HUNNAM: “Credo di non essermi realmente reso conto di quanta influenza ha avuto su di me fino a quando non ho terminato le riprese di ‘Sons of Anarchy’. Allora ho capito quanto mi ero spinto nella direzione di Jax. A livello superficiale, ho iniziato a vestire come lui e a guidare la moto ovunque, ma si è trattato anche del modo in cui mi sentivo in certe situazioni.”  »Continua a leggere



Charlie Hunnam rivela quale tatuaggio di Jax Teller avrebbe voluto tatuarsi nella vita reale

By in febbraio 25, 2015 • Filed in: Charlie Hunnam, Varie

Charlie Hunnam tattoo

Sons of Anarchy si è concluso per sempre lo scorso mese di Dicembre ma è possibile rivivere il viaggio di Jax Teller con il set completo di DVD e Blu-ray della serie!

Disponibile a partire da Martedì 24 Febbraio, l’edizione da collezione delle sette stagioni (in lingua inglese, n.d.r.) è il ricordo perfetto per ogni fan sfegatato dello show creato da Kurt Sutter. In uno degli extra del DVD, mostrato sul sito ETonline (video alla fine dell’articolo), la star di SoA Charlie Hunnam, spiega i retroscena emotivi riguardanti uno dei tatuaggi di Jax realizzato per commemorare suo padre John Teller.

“Volevo avere qualcosa per commemorare suo padre, John Teller, perché nello show – anche se non lo si incontra mai – è un personaggio enorme ed importante per la serie e una grande parte della vita e del viaggio di Jax”.

Hunnam rivela che l’idea del tatuaggio con la pietra tombale in memoria di JT è nata casualmente, in seguito all’incontro con un motociclista “famoso”, ed è uno dei tatuaggi a cui è più legato a livello emotivo.  »Continua a leggere



Ryan Hurst reciterà nella nuova serie tv “Outsiders”

By in febbraio 12, 2015 • Filed in: News, Varie

Noto al pubblico per aver interpretato il biker Opie Winston in “Sons of Anarchy”, Ryan Hurst ha ottenuto un nuovo ruolo in televisione nella serie “Outsiders” del canale WGN America. Attualmente impegnato in un ruolo da ricorrente in “Bates Motel” per il network A&E, il 38enne attore statunitense sarà un personaggio regolare dello show che racconta la storia della “lotta per il potere e il controllo” sulle colline degli Appalachi.

Deadline spiega che la serie tv racconta la storia del clan Farrell, una famiglia di “outsiders” pronti a proteggere il loro mondo e a difendere il loro stile di vita con ogni mezzo necessario. Ryan Hurst interpreterà Lil Foster, il figlio di Big Foster e fratello di Hasil: Lil è fedele a livello patologico verso suo padre e sarà sempre dalla sua parte in una discussione o confronto – fino al giorno in cui le cose cambieranno…

La nuova serie tv sarà girata a Pittsburgh, Pennsylvania, ruotando attorno alle vicende di questa famiglia che vive sconnessa dal mondo e “al di sopra della legge” nella loro casa sulle montagne.

Prodotta da Peter Tolan (“Rescue Me”), dall’attore hollywoodiano Paul Giamatti (“Cinderella Man” e “John Adam”), Sony Pictures TV e Tribune Studious, “Outsiders” è creata e scritta dal drammaturgo Peter Mattei. Tra gli altri attori presenti nel cast: Thomas M. Wright (“The Bridge”), David Morse (“Treme”), Joe Anderson (‘Hannibal “), Kyle Gallner (” Veronica Mars “) e Christina Jackson (“Boardwalk Empire”).