Tommy Flanagan si unisce al cast di “Revenge”

By in novembre 24, 2014 • Filed in: News

Tommy Flanagan

Da TVLine arriva la notizia che l’attore Scozzese Tommy Flanagan, interprete per sette stagioni del personaggio di Filip “Chibs” Telford nella serie biker-drama FX “Sons of Anarchy”, si è unito al cast di “Revenge” (ABC) per un importante ruolo da ricorrente.

Flanagan interpreterà il potente e pericoloso Malcom Black, uno psicopatico con un’ottima memoria di coloro che lo hanno ostacolato o provato a tradirlo. Un individuo che si è fatto da sé, freddo e calcolatore, Black è implacabile quando si tratta si proteggere la sua famiglia e il suo patrimonio.

In “Revenge” farà il suo debutto nell’episodio 11, cioè nel midseason della prima stagione dello show, che non ha ancora una data specifica ma andrà in onda agli inizi del 2015.



Sons of Anarchy 7×12 “Red Rose” Promo

By in novembre 20, 2014 • Filed in: Stagione 7

Sinossi ufficiale:

Tra tensioni in aumento e verità finalmente svelate, Jax deve prendere la decisione finale.

Il penultimo episodio della stagione finale di Sons of Anarchy, “Red Rose”, scritto da Kurt Sutter e Charles Murray per la regia di Paris Barclay, andrà in onda negli USA martedì 2 Dicembre.

 



La Top 10 dei nemici storici di Sons of Anarchy

By in novembre 18, 2014 • Filed in: Articoli, Varie

Nel corso delle sue sette stagioni, “Sons of Anarchy” ha visto alcuni “villains” odiosi  e vili sbarcare sulle strade di Charming, per sfidare i membri di SAMCRO. Dalla prima stagione quando l’agente dell’ATF June Stahl ha fatto la sua apparizione, fino alla settima stagione con August Marks alla ricerca di una sanguinosa vendetta contro i Sons, il creatore Kurt Sutter è riuscito a portare il ruolo del “cattivo” a un livello completamente nuovo.

Ora che lo show si prepara alla sua conclusione e rimangono soltanto tre episodi, il sito Nerdcore Movement ha compilato la Top 10 dei migliori/peggiori villains storici che si sono opposti a Jax & soci.

Giusto per chiarire le regole di questa classifica, si tratta di cattivi che hanno agito direttamente contro SAMCRO, per questo Clay Morrow e sua moglie Gemma Teller Morrow non sono stati inclusi, ma per amor di discussione probabilmente sarebbero figurati al numero 1 e numero 2 del conto alla rovescia. Ma di questo potete discutere liberamente nei commenti.

Ecco a voi, di seguito, i 10 grandi villains nella storia di Sons of Anarchy (con annessi i loro crimini ai danni del club):

10. Hector Salazar

Sons of Anarchy 3x06 The Push

»Continua a leggere



Katey Sagal parla di un finale della serie “soddisfacente” e riflette sul destino di Gemma in SOA

By in novembre 18, 2014 • Filed in: Interviste, Spoilers, Stagione 7

MINCHIN_SOA_Katey_0109

Un bel po’ di questioni in sospeso devono essere ancora risolte negli ultimi tre episodi di “Sons of Anarchy”, ma una domanda svetta probabilmente su tutte: Che ne sarà di Gemma?

Chiedetelo a Katey Sagal, anche se lei non può dire quale esito finale preferirebbe per la feroce matriarca che interpreta. Gemma dovrebbe subire una meritata punizione fatale? O dovrebbe essere costretta a vivere con la consapevolezza che le sue bugie hanno distrutto la famiglia che stava cercando di proteggere?

“E’ una decisione molto difficile, data la posizione in cui si trova al momento“, risponde Katey Sagal nel corso di una conference call con i giornalisti. “Questo è ciò che è interessante della negazione. Ti chiedi quale sia la psicologia di una persona che ha fatto cose atroci. Fino a che punto possiamo nasconderle a noi stessi? E Gemma sarebbe effettivamente in grado di farlo? Non lo so. E’ andata troppo oltre, per me, in entrambi i casi è orribile. Ma la persone fanno cose atroci e continuano ad avere la loro vita”.

Indipendentemente dal destino finale di Gemma, tutti gli occhi adesso sono puntati su Mamma Teller, ora che Jax ha ascoltato una parte dell’informazione sulla vera identità dell’assassino di Tara (lo ha sentito da Abel, non di meno). Cosa può dire Katey Sagal del gran finale del dramma motociclista creato dal marito Kurt Sutter? Continuate a leggere per scoprirlo…  »Continua a leggere



Foto promozionali episodio 7×11 “Suits of Woe”

By in novembre 18, 2014 • Filed in: Stagione 7

SoA_711SuitsOfWoe_0170_hires2_595_STV Main White TV SoA_711_SuitsOfWoe_0064_hires2_595_STV Main White TV

SoA_711SuitsOfWoe_0234_hires2_595_STV Main White TV SoA_711SuitsOfWoe_0252_hires2_595_STV Main White TV

SoA_711SuitsOfWoe_0285_hires2_595_STV Main White TV SoA_711SuitsOfWoe_0395_hires2_595_STV Main White TV

Fonte



Walton Goggins parla della conversazione emotiva tra Venus e Tig nell’episodio 7×10 di Sons of Anarchy

By in novembre 17, 2014 • Filed in: Interviste, Stagione 7

Venus SOA 710

SPOILER ALERT: Nell’episodio 7×10 di Sons of Anarchy, “Faith and Despondency,” Venus (Walton Goggins) e Tig (Kim Coates) hanno portato la loro relazione al “livello successivo”, per poi quasi farla finita. Il sempre eloquente Goggins, che ha interpretato per tre stagioni il personaggio ricorrente della escort transgender, ha parlato a EW delle riprese riguardanti la conversazione molto emotiva tra i due personaggi, e come pensa che sia proseguita la scena per Venus e Tig. E inoltre, qualche anticipazione sul suo personaggio di Boyd Crowder nell’ultima stagione di “Justified”.

EW: La conversazione “a cuore aperto” tra Venus e Tig segue la scena d’amore aggressiva tra Jarry e Chibs. Mi ha fatto capire che pur comprendendo le motivazioni di Jarry e Chibs come personaggi, non voglio simpatizzare con il loro rapporto instabile. Dall’altra parte abbiamo Venus, la persona più singolare dello show, eppure a questo punto, lei è veramente quella con cui ci si può immedesimare maggiormente. Che cosa hai visto in quella conversazione tra Venus e Tig?

Walton Goggins: Sono colpito da ciò che hai detto, e so che anche Kurt [Sutter] sarebbe colpito e molto grato per questo commento. Penso che si tratti di due persone che sono alla ricerca dell’amore in modo onesto e veritiero, il che è estremamente attraente. La vulnerabilità che non si tenta di utilizzare in qualche modo manipolativo è qualcosa verso cui tutti siamo attratti e a cui aspiriamo, credo, ogni volta che siamo in grado di abbassare veramente la nostra guardia. E si tratta proprio di questo: non è qualcosa legato al genere. Va oltre il rapporto tra un uomo e una donna, o tra un uomo e un uomo, o tra una donna e una donna. Si tratta solo di due esseri umani che hanno bisogno di essere visti e capiti per quelli che sono veramente, e questo è ciò che ha scritto Kurt. Ha dato a queste persone le parole per esprimere come si sentono. Quando l’ho letto, ho pensato di non aver mai visto prima un’onestà espressa in questo modo, cioè attraverso la percezione di un modo di vivere che sarebbe inaccettabile per un’altra persona. Venus rappresenta la comprensione di ciò, e per certi versi, l’accettazione dei limiti di un simile impegno da parte di un’altra persona. E’ poetica abbastanza da lasciarlo andare, ma anche abbastanza vulnerabile da dire, “Ho permesso a me stessa di crederci, e ci credo. E non sono pazza perché lascio spazio a quest’emozione. Sono una persona migliore per questo.” E’ perché lei è riuscita a dire quelle parole che Tig è tornato sui suoi passi. Voglio dire, mi vien da piangere solo a parlarne. Era così organico e meraviglioso, e proviene tutto dalla mente e dal cuore di Kurt Sutter.  »Continua a leggere



Nuove foto di Charlie Hunnam per Men’s Health UK

By in novembre 17, 2014 • Filed in: Charlie Hunnam

Nuovi scatti del servizio fotografico di Charlie Hunnam realizzato da Ture Lillegraven per Men’s Health UK (per le scans del magazine click QUI!)

tumblr_ney2r12tSK1qzy3k0o1_1280 tumblr_ney2r12tSK1qzy3k0o2_1280

tumblr_ney2r12tSK1qzy3k0o3_1280 tumblr_ney2r12tSK1qzy3k0o8_1280

»Continua a leggere



Tommy Flanagan parla di Chibs e della stagione finale di SoA

By in novembre 17, 2014 • Filed in: Interviste, Stagione 7

Tommy Flanagan

L’amore, o qualcosa di simile, era nell’aria nell’ultimo episodio di Sons of Anarchy, “Faith and Despondency”.

L’episodio si apre con un montaggio di coppie che fanno sesso, tra cui il nostro VP di SAMCRO Filip “Chibs” Telford (Tommy Flanagan) e la sua amante, lo sceriffo Althea Jarry (Annabeth Gish). In seguito hanno condiviso un’altra scena di sesso più violenta.

Tommy Flanagan, attore Scozzese nato a Glasgow, ha parlato con Vulture del suo soprannome, il suo marchio caratteristico vale a dire le cicatrici del viso, e il suo forte accento scozzese. Oh, e aspettatevi una breve comparsata della figlia di 2 anni Aunjanue.

Come è stato girare quella prima scena di sesso con Annabeth?

Mi sono trovato molto a mio agio. E’ un’ottima attrice, e l’abbiamo girata come se fossimo amici. Abbiamo tenuto un approccio molto professionale, e [il regista] Paris [Barclay] rende sempre tutto leggero. E’ stato facile, ci siamo divertiti un mondo.

Cosa mi dici della seconda – erano schiaffi veri?

Mio Dio, se le avessi dato uno schiaffo vero, l’avrei fatta volare per la stanza. E’ una sorta di gioco per loro, una sorta di sesso “estremo”. E’ stato un po’ impetuoso, vero?

Chibs che cosa vede in lei?

E’ una via di fuga dalla brutalità e dalla disumanità della vita che conduce, giusto per avere quel momento di contatto umano e di amore. Finora il loro rapporto è improntato su questo. Se diventerà qualcos’altro, non vi resta che aspettare per scoprirlo. Si tratta di un momento in cui Chibs è se stesso, non quel psicopatico del ca**o che corre in giro a sparare e uccidere, tutto in nome di Dio-sa-cosa.  »Continua a leggere